Caduta dei capelli: dopo i 45 anni aumenta il rischio per le donne

caduta capelli

Una ricerca effettuata da un team di scienziati anglo-americani ha rivelato che la caduta e l’indebolimento dei capelli nelle donne, dopo una certa età, è un fenomeno assolutamente normale. Questa non è sicuramente una bella notizia per tutte quelle donne che amano la propria folta capigliatura.

Dal recente studio pubblicato sul British Journal of Dermatology è emerso, che anche i capelli subiscono un normale invecchiamento. Dopo i 45 anni d’età la caduta è provocata dalla riduzione del diametro e del numero dei capelli. Questo provoca un diradamento, che purtroppo continua con il passare degli anni.
Lo studio è stato effettuato su 1000 donne caucasiche con età compresa tra i 18 ed i 66 anni, che lamentavano una perdita dei capelli. I dati poi sono stati confrontati con un’altra analisi fatta su 300 donne della stessa fascia d’età che però non accusavano il problema. Come termine di confronto è stato preso l’hair amount, ovvero un parametro che tiene conto del diametro del capello e del numero di capelli presenti. Da questo paragone è emerso che il diametro del capello aumenta fino ai 45 anni per poi ridursi gradualmente, mentre la massima densità si raggiunge a 30 anni e proprio da quell’età inizia un progressivo diradamento.

La dermatologa che ha condotto la ricerca ha affermato che molte donne vivono in maniera devastante questa situazione e non riescono ad accettare uno sfoltimento della loro capigliatura.

Oggi risolvere o comunque attenuare questo problema però non è più cosi difficile. Affidarsi ad un esperto e fare una visita di tipo tricologico, può aiutare le donne in questa situazione. Incaricare un professionista per la cura del proprio aspetto è sicuramente il modo più sicuro per raggiungere il risultato desiderato, senza il rischio di commettere errori, a volte irrimediabili.

Il nostro consiglio è sempre quello di affidarvi agli specialisti del settore per capire assieme quale sia il percorso da seguire per risolvere l’annoso problema della caduta dei capelli.


Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!

Anamnesi

L'anamnesi è la raccolta clinica di informazioni sui precedenti della vita di una persona a scopo diagnostico, come nel caso … Vedi articolo