Qual è la differenza tra eccesso di sebo e iperidrosi?

Cuoio capelluto| Prontocapelli

Spesso, eccesso di sebo ed iperidrosi vengono erroneamente confusi. Frequentemente le due situazioni coesistono, la seborrea è data da una eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee annesse al follicolo pilifero, mentre l’iperidrosi è legata ad una eccessiva produzione di sudore da parte delle ghiandole sudoripare, non connesse al follicolo pilifero. Entrambi i tipi di ghiandole possono essere stimolate a produrre più secreto per vari motivi:

  • fattori genetici
  • fattori ormonali
  • fattori emozionali
  • stimoli meccanici (passare frequentemente le dita fra i capelli, le spazzolature e l’uso del phon).

Queste problematiche si combattono con una buona igiene del cuoio capelluto effettuando dei lavaggi frequenti con detergenti molto delicati, oppure eseguendo dei peeling con frequenza settimanale, oppure ancora, lavando i capelli 2-3 volte alla settimana con prodotti lievemente sgrassanti, seguiti dall’applicazione di lozioni seboequilibranti.


Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!