Protesi capelli: l’acqua può danneggiare il tuo infoltimento?

protesi capelli_acqua

A qualcuno sarà capitato di vedere la propria protesi capelli modificarsi nel tempo, diventare più secca e opaca, da che cosa può dipendere? Come salvaguardarla nel modo giusto per farla durare a lungo? Ecco qualche consiglio utile!

Questo fenomeno è dovuto a diversi fattori, tra questi: acidi e alcol contenuti nei prodotti igienici per capelli, ma non tutti sanno che può dipendere anche dalla qualità dell’acqua usata per l’igiene ordinaria della protesi capelli. Vediamo assieme di che cosa si tratta!

L’acqua può essere il problema?

Come portatori di un infoltimento, sarete già abituati a proteggere i vostri capelli dall’acqua della piscina, il cloro, infatti, può rendere la vostra protesi secca, crespa e causare ossidazione. Ebbene, lo sapevate che l’acqua comune che arriva nelle case di tutti può contenere una quantità di cloro addirittura superiore a quella di una piscina? Ecco perché lavare il vostro infoltimento con questa concentrazione di cloro può renderla nel tempo secca e crespa.

Come intervenire?

È risaputo che il cloro svolge l’importante ruolo di disinfettare e uccidere i batteri che potenzialmente possono essere dannosi all’uomo ma come controindicazione potrebbe rovinare anche i nostri infoltimenti. Perché?

Non tutti sanno che i capelli di una protesi sono stati trattati diverse volte e non sono protetti dagli oli naturali che naturalmente produce il cuoio capelluto, per cui sono più soggetti a secchezza e opacità. Per sopperire a questa mancanza si consiglia di utilizzare con regolarità il balsamo proprio per idratare il capello e mantenere le cuticole chiuse.

Per capire maggiormente come agisce il cloro sulla vostra protesi, è possibile assimilarlo al sale che ha proprietà disidratante, infatti, il cloro, agisce nello stesso modo togliendo l’umidità dai capelli e causando il fastidioso effetto crespo e secco. Ecco perché applicare il balsamo si può aiutare a contrastare il fenomeno ma a volte non è sufficiente.

Come salvaguardare la protesi capelli?

Si possono prendere delle precauzioni per evitare il fenomeno, ad esempio si consiglia di lavare l’infoltimento con acqua minerale in bottiglia oppure applicare un piccolo filtro per l’acqua al rubinetto per togliere il cloro. Inoltre, l’utilizzo di un prodotto protettivo può essere d’aiuto: si tratta di prodotti che contengono polimeri che bloccano l’effetto usura e secchezza del cloro sulla vostra protesi. Questi prodotti però non si trovano comunemente dal parrucchiere o al supermercato ma è necessario rivolgersi ad un centro tricologico specializzato per l’acquisto.

Seguendo questi semplici consigli sarà possibile preservare la bellezza della vostra protesi e farla durare più a lungo. Non resta che provare!

Contattaci senza alcun impegno

Vieni a trovarci in una delle nostre sedi per una consulenza gratuita con personale specializzato!


Leggi anche questi articoli

Manutenzione Integra

L'infoltimento Integra non richiede particolare manutenzione per questo è molto semplice da gestire ed è adatto a tutte quelle persone … Vedi articolo