La forfora può causare la calvizie?

forfora_calvizie

La forfora è un problema imbarazzante e fastidioso dovuto a diversi fattori e si presenta con cuoio capelluto secco da cui si staccano delle squame che si depositano sui capelli e sulle spalle della persona interessata. Le squame possono essere di colore differente in base alla tipologia della causa scatenante, che può essere di varia natura come ad esempio infezioni fungine e/o eczemi. Si tratta di un fenomeno imbarazzante in quanto le squame che si staccano dalla cute, sono visibili e si depositano sui vestiti, risaltando specialmente sull’abbigliamento scuro.

La forfora può essere di due tipologie, più o meno importante: nel caso di forfora lieve è possibile intervenire usando prodotti specifici o modificando le proprie abitudini igieniche; invece nel caso di forfora cronica e persistente si deve studiare una terapia d’urto ad hoc che eviti il rischio della calvizie. Questo secondo caso non è la conseguenza diretta della caduta dei capelli ma può rappresentare una concausa che, assieme ad altri fattori, può provocare la calvizie. Per questo non esiste una relazione diretta e consequenziale tra forfora e caduta dei capelli, ma questa può sicuramente aggravare il quadro generale della patologia.

Forfora e prurito

Spesso la forfora è associata a un fastidioso prurito al cuoio capelluto, che può essere più o meno intenso variando da caso a caso, si consiglia per questo di non grattare assiduamente la cute e non esercitare troppa pressione per non creare escoriazioni che potrebbero infettarsi e degenerare aggravando il quadro clinico.

Dermatite

Molti casi di calvizie in cui è presente anche la forfora sono causati da dermatiti, termine che identifica disturbi come eczemi e psoriasi. Si tratta di un’infiammazione del cuoio capelluto che può essere generata da diversi fattori, tra cui lo stress, il cambio di stagione, una disfunzione del sistema immunitario e altre. Quando la dermatite è lieve, diventa un semplice fastidio, ma quando si aggrava può causare lesioni e infiammazioni importanti se non curata fino a causare la calvizie.

Lo shampoo è importante

Quando si nota una caduta dei capelli maggiore alla norma, si tende ad arginare il problema utilizzando shampoo e altri prodotti, rischiando in alcuni casi di non risolvere il fenomeno anzi di aggravarlo. Per questo si consiglia, prima di seguire il famoso metodo fai-da-te, di consultare un esperto in materia per chiedere un parere e ricevere indicazioni sulla cura da seguire, infatti, non tutti i prodotti sono uguali e adatti alle caratteristiche del problema e del nostro cuoio capelluto.

Valutare lo stato di salute di cuoio capelluto e capelli è importante, non sottovalutiamolo!

Effettua il check-up gratuito

Ti aspettiamo nelle nostre sedi di Rovigo e Ferrara per un consulto con i nostri tricologi!


Leggi anche questi articoli

6 consigli per combattere la forfora

Problemi di forfora? Rimedi naturali, prodotti antiforfora, trattamenti, alimentazione equilibrata, vediamo assieme 6 consigli pratici per curare la forfora quotidianamente