Come iniziare ad indossare la tua protesi? Parliamone con l’esperto

protesi-progressivamente

Il nostro tricologo ci spiega come iniziare a portare una protesi, superando i blocchi iniziali di paura e imbarazzo.

Una delle domande che ci rivolgono più spesso i nostri clienti è: Come faccio se il giorno prima ero quasi calvo a presentarmi il giorno dopo con una folta chioma?
Abbiamo deciso quindi di coinvolgere il tricologo del nostro centro chiedendogli qualche consiglio utile per iniziare ad indossare una protesi.

Qual è il primo consiglio che si sente di dare ad una persona che voglia iniziare questo percorso?

Cercare il giusto supporto. Quello che ci sentiamo di consigliare è di essere aperti circa la possibilità di confidare alle persone a voi vicine che indossate una protesi. Parlarne con i familiari e gli amici intimi, potrà infatti aiutarvi ad alleviare l’ansia e quindi farvi vivere con più serenità questo passaggio. In qualsiasi transizione della vita, infatti, una buona rete di supporto la rende più facile!

E qualcosa di più pratico?

Chiaramente non è detto che una persona si senta di parlare della sua situazione, per cui consigliamo di creare una distrazione.

Cosa significa?

Significa giocare un po’ con il proprio look, per distrarre le persone dalla vecchia condizione.
Cambiate ad esempio, il verso della pettinatura: pettinandovi i capelli in avanti; oppure se avete i capelli lunghi, legateli in una coda e quando comincerete ad indossare  una protesi, lasciateli sciolti.
In ultimo, giocate con la vostra barba, facendola crescere molto nel periodo pre-protesi. Il giorno che andrete ad applicarla poi, tagliatela totalmente. Le persone saranno così più sorprese dal taglio della vostra barba che dai vostri capelli.
Il trucco infatti è creare qualcosa di diverso, senza però che la gente possa capire cosa effettivamente è cambiato.

E’ possibile creare un sistema di protesi progressivo?

Si certo, anzi è anche consigliato. Non abbiate fretta di riavere i capelli che avevate a 20 anni. Applicate inizialmente una protesi ancora un po’ diradata e, nel corso del tempo, sostituitela con una testa di capelli sempre un po’ più densa e simile a quella desiderata. In questo modo il passaggio sarà più leggero ed impercettibile esteticamente dalle persone che vi circondano.

E per quanto riguarda le zone della stempiatura, come possiamo camuffare l’utilizzo di una protesi?

In questo caso, vi consigliamo di iniziare con una protesi appena più lunga della vostra linea di attaccatura e gradualmente avvicinarla sempre di più alla linea desiderata.

Quindi è possibile rendere questa transizione meno evidente?

Certo, nei nostri centri Hair Center, l’obbiettivo principale è fornire una soluzione gestibile ai nostri potenziali clienti. E’ vero che è una transizione, ma saremo al vostro fianco per renderlo il meno traumatico possibile sia da un punto di vista tricologico, che estetico.

 

Ecco quindi perché non bisogna aver paura di iniziare ad indossare una protesi, ma assecondare il vostro desiderio di rivedervi con dei capelli che vi aggradino esteticamente!

 

 

Photo Credit: youtube.com


Leggi anche questi articoli

Cos’è la protesi per capelli?

Tra i metodi più efficaci per infoltire i capelli, la protesi è quello più diffuso, perché facilmente adattabile a tutti. Approfondire cos’è la protesi e quali sono le sue caratteristiche è importante, per capire come approcciarsi all’argomento.