Vai al contenuto

Vediamo insieme come sistemare una protesi capelli danneggiata.

Perchè un infoltimento può danneggiarsi?

Una protesi capelli, come qualsiasi impianto, non è eterna ma composta di materiali che, con l’utilizzo, si usurano. La pulizia e la manutenzione ordinaria nei centri tricologici sono necessarie per far durare più a lungo l’infoltimento ed evitare di dover sostituire in breve tempo l’impianto protesico.

 A chi rivolgersi quando la protesi capelli si rompe?

In tutte le sedi di Prontocapelli oltre alla vendita e all’assistenza è attivo anche il servizio di riparazione per gli infoltimenti.

Nei nostri centri il cliente è seguito dalla A alla Z: si parte con l’acquisto dell’impianto protesico, si esegue completa assistenza e, in caso di usura, è garantita la riparazione della protesi capelli.

Come si ripara una protesi capelli?

La riparazione dei prodotti come le protesi capelli sono dei lavori interamente fatti a mano da artigiani. Aggiustare un infoltimento è un lavoro certosino che richiede estrema precisione. Il personale dei laboratori utilizza, come in passato, il treppiede, la testina, l’uncinetto, materiale in monofilamento, ago, filo e, ovviamente, i capelli.

A questi materiali si sono aggiunti, con il tempo, nuovi strumenti dotati di monitor che, grazie a potenti ingrandimenti, hanno semplificato il lavoro di precisione.

Al giorno d’oggi, la tecnologia affianca il lavoro artigianale garantendo maggiore qualità nella riparazione del prodotto.

Come si risana un infoltimento capelli danneggiato?

L’artigiano inserisce ad uno ad uno i capelli alla base della protesi. Le usure più frequenti si ritrovano lungo la riga o a ridosso dell’attaccatura ed è quindi consigliabile innestare i capelli uno per volta mediante l’uncinetto.

Quali capelli si utilizzano per la riparazione?

Dipende da due fattori: tipo di protesi ed esigenze del cliente. Di base per rispettare la linea di continuità si preferisce utilizzare lo stesso tipo di capello naturale presente nell’infoltimento. Ma, se l’aspetto della persona è cambiato (es. la quantità di capelli bianchi nell’individuo aumenta) è consigliabile inserire nella protesi anche dei capelli in fibra per rendere il tutto più naturale ed omogeneo.

Per quanto riguarda l’inserimento di capelli bianchi è sempre preferibile il sintetico in quanto non assorbe il colore in caso di tinte ai capelli.

Quanto dura un infoltimento dopo una riparazione?

Dipende. L’usura dipende dall’età della protesi, dalla qualità dei materiali di cui è composta, da quanto ore al giorno la si utilizza e, cosa più importante, dalla manutenzione ordinaria.

Contattaci senza alcun impegno

Il nostro Team è sempre a disposizione per fornire ulteriori consigli e informazioni.

Contattaci
Autore:
Prontocapelli
Scegliere Prontocapelli significa rivolgersi agli specialisti della salute dei capelli, per risolvere i problemi di calvizie, diradamento, caduta temporanea, forfora e grasso.

Approfondimenti

Leggi tutto