Trapianto capelli uomo: il caso di Federico M.

trapianto capelli uomo

Oggi il nostro esperto Prontocapelli racconta la storia del Sig. Federico M., nostro cliente che 2 anni fa si è rivolto a noi per effettuare il trapianto capelli uomo come soluzione definitiva alla calvizie.

R: Buon pomeriggio Sig. Giulio, oggi ci vediamo per raccontare il caso di un vostro cliente che ha risolto i suoi problemi di calvizie con il trapianto di capelli. Mi racconti, per favore, quali erano le problematiche di partenza e le esigenze del cliente quando si è presentato da voi in sede.

G: Buon pomeriggio, certo parlo volentieri di questo caso poiché ha avuto un ottimo epilogo e siamo riusciti a soddisfare il cliente nonostante la sua iniziale reticenza e scarsa fiducia nel metodo. Partiamo dal principio.

Il Sig. Federico, Dentista della Provincia rodigina, si è presentato presso la nostra sede di Rovigo perché stanco di portare la protesi capelli in quanto il suo principale hobby e sport sono le immersioni subacquee e in questa attività l’infoltimento non gli permetteva la massima libertà di movimento, aspetto che invece un trapianto capelli gli avrebbe potuto garantire.

Il cliente conosceva già il trapianto di capelli come soluzione?

G: Sì, Federico, in passato, si era già sottoposto a tre trapianti capelli uomo in altre cliniche ma con scarso successo e senza ottenere il risultato aspettato, questi reiterati tentativi hanno poi ingenerato in lui un senso di frustrazione e scarsa fiducia nel metodo, come anticipavo precedentemente, ecco perché poi aveva deciso di affidarsi alla protesi per capelli per mascherare la calvizie.

Quindi, come avete deciso di procedere?

G: Dopo l’anamnesi del cuoio capelluto, in sede di prima visita, attraverso il monitoraggio si evidenziava una notevole quantità di grasso, sedimentato sotto il derma, che nel tempo era diventato inamovibile date le abitudini igieniche del cliente che, infatti, lavava i capelli il meno possibile e quasi accarezzandoli per paura di perderne una quantità maggiore.

Vista la situazione borderline, abbiamo avviato un programma di disintossicazione del cuoio capelluto con trattamenti specifici e personalizzati e, dopo un paio di mesi, riacquisita la circolazione e la normale ossigenazione dello stesso, con risultati visibili e tangibili in quanto i capelli nuovi erano rinati e quelli esistenti ingrossati, abbiamo proceduto ad una breve cura a base di fiale con revulsivi.

I capelli una volta rinforzati erano pronti per il trapianto di capelli?

G: Sì, poiché la cura si è rivelata adatta al problema del cliente ed ha permesso di rinforzare la capigliatura. Dopo ulteriori 3 mesi, in accordo con la mia equipe abbiamo iniziato una martellante opera di convincimento affinché Federico togliesse la protesi per capelli. Il problema è sorto perché la protesi per capelli che gli era stata applicata, in altre sedi, era foltissima, assolutamente innaturale, di conseguenza, il cliente, abituato a vedersi con quella densità, voleva raggiungere una quantità simile o quasi con il trapianto di capelli, cosa da me fortemente sconsigliata.

Come si è svolto il trapianto di capelli? Quale tecnica è stata adottata?

G: Dopo alcuni incontri di pianificazione e preparazione all’intervento, abbiamo proceduto ad un trapianto di capelli con tecnica FUE, eseguito da un’equipe medica di alto livello, che ha permesso, dopo pochi mesi, di raggiungere il risultato cercato.

Federico, infine, ha gettato l’infoltimento ma non ha mai smesso di usare i nostri prodotti igienici per la pulizia di cuoio capelluto e capelli nelle modalità consigliate, e ad oggi il risultato è fantastico e non poteva essere più naturale di così, di questo siamo molto soddisfatti.

R: L’esperienza del vostro cliente dimostra quindi che è sempre necessario richiedere più pareri prima di affrontare un trapianto di capelli e che affidarsi un centro tricologico garantisce una certa tipologia di servizi e di assistenza prima, durante e dopo l’intervento. Bene, la ringrazio per la disponibilità.

G: A lei, buon pomeriggio.

Effettua il check-up gratuito

Ti aspettiamo nelle nostre sedi di Rovigo e Ferrara per un consulto con i nostri tricologi!


Leggi anche questi articoli