Lavare i capelli: quattro semplici regole da seguire

shampoo_lavaggio

Per il benessere dei nostri capelli non è importante solo la frequenza dei lavaggi o le tipologie di prodotti utilizzate ma anche il modo di lavare i capelli. Un comportamento sbagliato durante il lavaggio potrebbe essere la causa di capelli deboli, sfibrati e della conseguente formazione di doppie punte. Ecco quattro semplici regole da seguire per mantenere i capelli in perfetta salute:

  1. Impacco pre-shampoo: da applicare sui capelli per mantenerli idratati prima di effettuare lo shampoo, che alle volte si rivela troppo aggressivo. Esistono dei prodotti specifici che contengono sostanze nutrienti adatte a proteggere il capello. L’impacco solitamente si applica una volta ogni sette giorni, ma se i capelli si presentano spenti e rovinati si può ripetere anche due o tre volte la settimana. L’impacco va applicato sui capelli umidi, massaggiando la parte delle lunghezze più indebolite.
  2. Shampoo: elimina l’impacco precedente e procede alla pulizia del cuoio capelluto e dei capelli. Molto importante è la scelta della tipologia di prodotto da usare in base alle caratteristiche della propria chioma (capelli secchi, grassi, colorati), si consiglia comunque uno shampoo non troppo aggressivo perché potrebbe danneggiare il film protettivo del capello.
  3. Balsamo o crema: applicato sui capelli umidi dopo lo shampoo, serve per idratarli e renderli morbidi e lucenti. È consigliato la sciare in posa la crema qualche minuto per ottenere dei risultati migliori.
  4. Asciugatura: Una volta terminato il lavaggio bisogna tamponare delicatamente i capelli e non sfregarli con forza. Sottoporre i capelli ad alte temperature e per parecchi minuti durante l’asciugatura è deleterio per la chioma, che con il troppo calore è esposta a un maggior rischio di secchezza e formazione di doppie punte. Sarebbe indicato quindi far asciugare i capelli naturalmente senza l’uso del phon. Se questo non fosse possibile, si consiglia di proteggere i capelli con prodotti adatti, distribuendoli soprattutto sulla zona più critica. L’olio di semi di lino si presta bene a questo scopo.

La scelta dei prodotti da usare deve basarsi sulle caratteristiche del proprio capello, quindi è bene farsi consigliare da esperti del settore sulle tipologie adatte.

Con questi semplici consigli sarà più facile prendersi cura dei propri capelli e mantenerli in salute.


Leggi anche questi articoli