Diradamento capelli: a Gennaio si perdono più capelli?

diradamento

Anno nuovo, diradamento vecchio…

Perché in molti ci preoccupiamo maggiormente della nostra chioma in Gennaio rispetto agli altri mesi dell’anno? Gennaio non è solo il mese dei buoni propositi, delle improbabili iscrizioni in palestra, delle diete dimagranti, della ricerca di nuovi posti di lavoro ed altro ma è il periodo in cui si deve prestare maggiore attenzione anche ai nostri capelli. Perché? Scopriamolo assieme!

Gennaio mese delle riflessioni

Con l’arrivo del nuovo anno spesso si stila la lista dei buoni propositi come migliorare noi stessi, le nostre vite e relazioni con gli altri, e questo induce anche risolvere i problemi che ci portiamo dall’anno precedente.

È il momento adatto per ‘fare’ e per alcune persone, interessate da diradamento, è anche il momento di affrontare l’argomento e cercare una soluzione. Spesso non si accetta la caduta dei capelli e si tende a fingere che questo non sia veramente un problema ma al contempo subentra un senso di insicurezza e vergogna nel relazionarsi con gli altri. Il modo migliore per affrontare positivamente la situazione è essere ottimisti, se si dovesse notare un diradamento maggiore rispetto ai mesi precedenti, non si deve farsi prendere dal panico ma procedere per gradi.

Che cosa fare?

  1. Per prima cosa è consigliabile richiedere un consulto presso un centro tricologico dove uno specialista possa analizzare lo stato di salute del vostro cuoio capelluto e capelli.
  2. Eseguire le analisi richieste dall’esperto per studiare le cause che hanno indotto una maggiore caduta dei capelli.
  3. Accettare la diagnosi e seguire in maniera corretta e costante l’eventuale terapia data dal tricologo.
  4. Monitorare i risultati ottenuti costantemente e riferirli a chi competente in materia.

Effettua il check-up gratuito

Ti aspettiamo nelle nostre sedi di Rovigo e Ferrara per un consulto con i nostri tricologi!

Lo studio delle cause e la loro individuazione, non sempre di facile riuscita poiché queste possono essere molteplici e difficilmente identificabili, sono uno step fondamentale per l’assegnazione di una cura mirata che vada ad agire su questi fattori e a risolvere o attenuare il diradamento.

Un altro step importante è seguire correttamente tutte le disposizioni date dal tricologo, la costanza è l’elemento primario per ottenere buoni risultati, spesso le cure devono essere ripetute in certi periodi dell’anno e per un determinato lasso di tempo per cui è consigliabile seguire alla lettera le istruzioni date.

I problemi di diradamento in molti casi sono risolvibili per questo non bisogna abbattersi ma affrontare la situazione con solerzia e ottimismo.


Leggi anche questi articoli

Anno nuovo, capelli nuovi!

All’inizio dell’anno tra i nuovi propositi vi è di essere soddisfatti dei propri capelli, come? Scopriamolo assieme!