Capelli e Cambio di Stagione

cambi di stagione

L’andamento delle stagioni ha un’influenza spesso negativa sulla salute dei capelli causandone la caduta. Considerando per tempo il cambio di stagione è possibile prevenire un eccessivo effluvio.

In genere il ricambio cellulare avviene in due momenti principali dell’anno:

  • Passaggio da Inverno a Primavera – Aprile
  • Passaggio da Estate a Autunno – Settembre

In questi due periodi dell’anno è opportuno considerare una caduta più massiccia di capelli che non sempre deve destare preoccupazione proprio perché dovuta al normale ciclo di vita del capello. In presenza di problemi pregressi o di situazioni particolari del cuoio capelluto è indispensabile rivolgersi ad un esperto tricologo in grado di porre rimedio alla situazione constatata.

Il periodo dove è possibile riscontrare una caduta dei capelli più considerevole, è quello che si avvicina all’autunno. Proprio come accade per gli elementi naturali e gli animali (foglie degli alberi e pelo degli animali), anche l’uomo subisce un’accelerazione del ciclo biologico causata dalla diminuzione delle temperature e dalle modificazioni del clima.

I capelli di ogni individuo hanno un ciclo complessivo che può durare dai 2 ai 7 anni, con un rinnovo di almeno 20 volte nel corso di questo periodo. Può accadere abbastanza di frequente che il termine del ciclo possa coincidere con il cambio di stagione proprio per via delle cause appena esposte.

Come distinguere una caduta stagionale da una calvizie patologica?

Scientificamente, una caduta di circa 100 capelli al giorno, può essere ritenuta fisiologica nel periodo primaverile-autunnale. Cadute di capelli che superano questo parametro sono da considerare a rischio e di conseguenza è opportuno rivolgersi a centri specializzati. Per ottenere una valutazione certa dello stato di salute dei capelli, devono essere considerate moltissime variabili che possono causare un effluvium più importante come: stress, periodi pesanti, condizioni lavorative, agenti esterni, abitudini e malattie. La raccolta di una anamnesi completa, permette al consulente tricologo l’individuazione della causa scatenante della situazione anomala di capelli e cuoio capelluto.

Quali consigli per evitare la caduta dei capelli durante il cambio di stagione?

I Tricologi di Hair Center – Prontocapelli consigliano:

  • Lavaggio dei capelli giornaliero o almeno 3 volte a settimana con uno shampoo neutro
  • Detergere correttamente il cuoio capelluto per eliminare le cellule morte
  • Proteggere i capelli dal sole estivo e dal freddo invernale con apposite maschere o lozioni condizionanti
  • Seguire una dieta bilanciata evitando i cibi ad alto contenuto di grassi e sale
  • Evitare acconciature estreme: treccine, code strette ed extension


Leggi anche questi articoli

Manutenzione Integra

L'infoltimento Integra non richiede particolare manutenzione per questo è molto semplice da gestire ed è adatto a tutte quelle persone … Vedi articolo