Calvizie Femminile: che cos’è e quali sono le cause più frequenti?

Perdita capelli donna | Prontocapelli

La calvizie femminile è un problema emergente, nel tempo infatti si è sempre osservata una maggiore caduta dei capelli nell’uomo rispetto alla caduta dei capelli nella donna. La situazione femminile però è diversa da quella maschile e, negli ultimi anni, sono soprattutto due fattori a far osservare un aumento importante del problema:

Anche l’errata alimentazione può influenzare la calvizie femminile, una corretta dieta può infatti migliorare l’apporto nutriente ai capelli. Rispetto all’uomo, la donna vive però momenti particolari che possono portare alla calvizie, in particolare:

Inoltre la donna sottopone i propri capelli a trattamenti come tinture e permanenti che di certo possono danneggiare il capello, cosi come il fatto di legare e raccogliere i capelli, sottoponendoli a trazione e rischiando di provocare nel tempo un indebolimento che può portare a diradamento.

Volendo tracciare un quadro quindi è possibile dire che la donna ha strutturalmente meno problemi di calvizie dell’uomo grazie all’azione degliormoni estrogeni che contrastano quella degli androgeni, noti responsabili della caduta dei capelli in eccesso, si assiste però ad una serie di fattori emergenti e possibili complicazioni che modificano il quadro e vedono anche nella donna un soggetto a rischio.

La forma più comune di calvizie nella donna si manifesta con un diradamento diffuso anche se non è da escludere l’alopecia androgenetica femminile. Nel primo caso nell’anamnesi si utilizzano le scale di Hamilton e Norwood, nel secondo la scala di Ludwig.

Richiedi ora un check-up gratuito per risolvere il tuo problema di capelli.

Vedi anche: caduta dei capelli nella donna.


Leggi anche questi articoli

Manutenzione Integra

L'infoltimento Integra non richiede particolare manutenzione per questo è molto semplice da gestire ed è adatto a tutte quelle persone … Vedi articolo