Diradamento dei capelli

Il diradamento dei capelli è una delle espressioni più visibili dell’eccessiva caduta dei capelli.

Il diradamento è un problema che accomuna molte persone: oltre il 40% degli uomini con più di cinquant’anni e molte donne dopo la menopausa ed il fenomeno è ogni anno in aumento. La prevenzione è molto importante, è possibile anticipare questo problema prestando attenzione alla salute di cuoio capelluto e capelli: una corretta pulizia con prodotti igienici adeguati nelle modalità e tempistiche adeguate è sicuramente il primo step per evitare futuri problemi di diradamento.

Le cause che portano al diradamento della capigliatura sono molte e possono combinarsi aggravando la situazione, tra queste individuiamo:

Che cosa fare?

  1. Per prima cosa è consigliabile richiedere un consulto presso un centro tricologico dove uno specialista possa analizzare lo stato di salute di cuoio capelluto e capelli.
  2. Eseguire le analisi richieste dall’esperto per studiare le cause che hanno indotto una maggiore caduta dei capelli.
  3. Accettare la diagnosi e seguire in maniera corretta e costante l’eventuale terapia data dal tricologo.
  4. Monitorare i risultati ottenuti costantemente e riferirli a chi competente in materia.

Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!