Sebo

sebo e ghiandola sebacea

Il sebo è un miscuglio di acidi grassi (trigliceridi, paraffina, colesterolo libero, cere ed esteri sterolici e squalene) secreto dalle ghiandole sebacee della cute. Il sebo protegge la cute stessa esercitando una leggera azione antibatterica, accrescendone l’impermeabilità e rendendola, quindi, meno vulnerabile all’attacco di agenti esterni come sole, vento, inquinamento e quant’altro.

Le cellule sebacee sono distribuite nel nostro corpo su tutta la superficie cutanea, ad eccezione dei palmi delle mani e delle piante dei piedi. La distribuzione non è, tuttavia, omogenea sull’intera superficie del nostro organismo; si concentrano, infatti, particolarmente nelle zone cutanee del viso e del cuoio capelluto. In queste aree la loro densità è si fanno molto più abbondanti e produttive in aree cutanee particolari, come quelle del viso e del cuoio capelluto. Nelle zone in cui sono più concentrate, la loro densità è arriva addirittura a circa 900 ghiandole per centimetro quadrato.
Le ghiandole sebacee generalmente implicano la presenza di un follicolo pilifero. Questo non è sempre vero, infatti, in alcune aree fuoriescono direttamente sulla superficie cutanea, esattamente come succede per le ghiandole sudoripare. Ciò accade, ad esempio, in zone cutanee come le ali del naso o del labbro superiore, dove le ghiandole sebacee assumo dimensioni più grandi rispetto alla norma.

Le ghiandole sebacee si attivano in maniera considerevole in età puberale; successivamente la produzione di sebo si stabilizza per tutta l’età adulta, salvo poi decrescere con l’invecchiamento, soprattutto nelle donne. Oltre all’età, la secrezione di sebo è condizionata anche da fattori genetici.
Il principale fattore regolatore sulla secrezione di sebo, è la concentrazione degli ormoni androgeni, caratteristici dell’uomo ma presenti in minime concentrazioni anche nella donna.

Il sebo fa parte della composizione del film idrolipidico, una sorta di pellicola presente sulla superficie cutanea che, oltre mantiene l’idratazione nello strato corneo, ha anche funzioni antibatteriche. Questa insieme di acidi grassi contribuisce, inoltre, a conferire al nostro un odore caratteristico e personale; la sua mescolanza lipidica differisce, infatti, lievemente da individuo ad individuo.


Leggi anche questi articoli

Ghiandole olocrine

Le ghiandole olocrine (lo sono anche le ghiandole sebacee) sono cellule che dopo aver sintetizzato ed accumulato il prodotto di … Vedi articolo

Ghiandole sebacee

Le ghiandole sebacee sono piccoli organuli deputati alla secrezione del sebo. Si tratta di ghiandole olocrine situate in tutta l’area epiteliale … Vedi articolo

Colesterolo

Il colesterolo è un’essenziale sostanza grassa, appartenente alla famiglia dei lipidi steroidi, presente nel sangue. Si tratta di una molecola … Vedi articolo

Trigliceridi

I trigliceridi sono grassi semplici. Il trigliceride è composto dall'unione di una molecola di glicerolo con tre acidi grassi. Questi … Vedi articolo