Ipertricosi

Con il termine ipertricosi si indica una situazione in cui si presenta un eccesso di peli.
Poiché i peli sono solitamente abbondanti nel sesso maschile, l’ipertricosi per definizione riguarda il sesso femminile, anche se sono stati riscontrati casi anche su maschi.
In senso stretto si definisce ipertricosi l’eccesso di sviluppo dei peli nelle zone in cui questi sono normalmente presenti nella donna.
Le possibili cause dell’ipertricosi sono da ricercarsi nell’iperattività ormonale, in particolar modo di ormoni quali il diidrotestosterone (DHT) e i glucocorticoidi. Nelle donne l’irsutismo è correlato con il diabete mellito tipo II, negli uomini l’ipertricosi e il DHT sono correlati con calvizie e problemi alla prostata.
La presenza della ipertricosi è frequente nel bacino mediterraneo, mentre è poco riscontrata nelle etnie gialla, nera, e poco comune nell’Europa del nord.


Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!