Alopecia universale

L’alopecia universale (o universalis) è l’evoluzione più grave della patologia che provoca la caduta dei capelli. Se con l’alopecia androgenetica e l’alopecia areata si verifica un assottigliamento e una caduta parziale dei capelli, con l’alopecia universale si assiste a una totale perdita di tutti i peli corporei. In forma acuta, la caduta universale viene raggiunta anche in poche settimane; in forma più lieve, invece, la caduta si completa nel giro di un paio d’anni. L’alopecia universale è decisamente una forma estrema, più grave anche dell’alopecia totale (o totalis), nella quale la perdita coinvolge tutti i capelli: l’alopecia totale comprende, in alcuni casi, la caduta anche di ciglia e sopracciglia ma non include gli altri peli corporei.

Il processo che porta alla caduta di tutti i peli corporei è dovuto a dei meccanismi autoimmuni dell’organismo: pertanto, possiamo concludere che l’alopecia universale è molto simile all’alopecia areata, anzi ne costituisce la sua evoluzione più grave. In questi casi, il sistema immunitario aggredisce il follicolo pilifero: il capello viene espulso e il follicolo passa ad una situazione di quiescenza per un periodo di tempo imprevedibile, che può durare mesi o anche anni.
L’alopecia universale può colpire sia gli uomini che le donne di qualunque età e, a causa dei radicali stravolgimenti che porta alla configurazione estetica della persona, può avere importanti implicazioni psicologiche, come ansia e depressione, che si possono comunque verificare anche in seguito a forme di alopecia meno gravi rispetto alla fattispecie universalis.

Questa forma di alopecia si riscontra con un’incidenza di due casi e mezzo ogni 10.000 persone (0,025%) e, al momento attuale, non sono presenti delle terapie che possano invertire con certezza l’andamento della patologia. Vi sono, però, numerosi trattamenti sperimentali che provano ad affrontare il problema utilizzando agenti immunoregolatori.


Leggi anche questi articoli

Capelli: Alopecia areata, cause e diagnosi

La perdita dei capelli è un fenomeno complesso legato a varie cause, e i metodi d’intervento per arrestare il processo devono essere indicati dopo una diagnosi realizzata da esperti.

Alopecia psoriasica

La psoriasi del cuoio capelluto, o alopecia psoriasica, è una patologia frequente tra i pazienti affetti da psoriasi, tanto da … Vedi articolo