Taglio di capelli: ad ognuno il suo

tagliare capelli

Quando si sceglie un taglio di capelli si dovrebbero considerare una serie di caratteristiche estetiche di cui si è dotati. In particolare, bisogna valutare la forma del proprio viso, il taglio degli occhi e, per chi è solito portarli, anche la forma degli occhiali (sia da vista che da sole). Un taglio adatto, infatti, permette di risaltare alcuni dettagli e di nasconderne altri meno piacevoli.
Il nostro viso potrebbe essere troppo lungo e sottile, troppo largo, troppo tondo e carnoso, con zigomi troppo o troppo poco evidenziati. Partendo, in ogni caso, dal presupposto che è buona norma accettare la propria immagine, si può comunque “ingentilirla” e valorizzarla, così da sottolineare le caratteristiche del nostro viso che ci piacciono maggiormente e nascondere quelle che ci fanno storcere la bocca di fronte allo specchio.

Partiamo con il taglio di capelli cortissimo, quasi militare. Questo è un taglio a dir poco impegnativo, poiché è adatto per coloro che possiedono dei lineamenti del viso simmetrici, occhi grandi e luminosi, una bella pelle. Se volete scegliere ugualmente un taglio corto, si consiglia il caschetto per chi ha un viso sottile e proporzionato; chi invece vuole “assottigliare” il proprio viso un po’ rotondo farebbe bene a scegliere un taglio di capelli la cui lunghezza arrivi minimo alle spalle. Per assottigliare il viso, si può anche lavorare sulla riga o scriminatura: è conveniente evitare la riga centrale preferendo invece quella laterale, che evidenzia gli zigomi e snellisce l’ovale del volto.

I capelli lunghi, poi, sono la scelta preferita dalla maggior parte delle donne. Si tratta spesso di un’ottima scelta, soprattutto per chi ha capelli spessi e setosi, perché la lunghezza dei capelli dona spesso femminilità e mette in risalto un corpo longilineo, sinuoso e proporzionato. Attenzione però: i capelli lunghi spesso nascondo alcune parti dei lati del viso, con il risultato di porre maggiormente l’accento nella parte centrale del viso. Non propriamente una buona scelta per chi ha un naso grande. Nel caso in cui si volesse evitare questo spiacevole effetto ma si sente la necessità di tagliare o alleggerire un capello lungo, una soluzione potrebbe essere quella di optare per un taglio leggermente scalato, così da diminuire l’effetto di pesantezza delle chiome lunghe.


Leggi anche questi articoli

Cura dei capelli deboli in inverno

Cosa intendiamo per capelli deboli? Vediamo assieme come curare i capelli deboli, secchi e sfibrati in un periodo delicato come quello invernale.