Caduta dei capelli: il miele per contrastare la calvizie

miele e capelli

Il miele viene consigliato spesso per contrastare la calvizie. Il miele ha azione antiossidante ed è ricco di sostanze nutritive ed idratanti. Il consiglio sarebbe quello di assumerlo per uso interno anzichè per per uso esterno, causando indubbiamente meno impiastricciamenti e sicuramente più efficace.

Lo studio ha preso in esame 60 pazienti (40 maschi e 20 femmine di età compresa fra i 25 e i 60 anni) con disturbo cronico di calvizie.

Tutti i pazienti presentavano diversi sintomi:

  • fronte sguarnita;
  • corona o tosatura;
  • apparizione o presenza di forfora;
  • cuoio capelluto troppo grasso.

I pazienti hanno applicato il miele diluito nell’acqua calda sulla parte interessata e sono stati seguiti per le successive settimane (4 settimane) dove si è notato un miglioramento sostanziale, e la caduta dei capelli si era notevolmente ridotta, grazie soprattutto al ricco contenuto di cistina, dando degli ottimi risultati.


Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!

Anamnesi

L'anamnesi è la raccolta clinica di informazioni sui precedenti della vita di una persona a scopo diagnostico, come nel caso … Vedi articolo