Zinco piritione

Il principio attivo dello zinco piritone ha prevalente funzione antimicotica e antibatterica. Viene soprattutto utilizzato nel trattamento della forfora e delle dermatiti seborroiche, poiché sembra inibire l’accelerato processo di rinnovamento cellulare.

Altre applicazioni riguardano il trattamento della psoriasi, dell’eczema, della tigna e delle infezioni cutanee da stafilococco.

Lo zinco piritione si può addizionare a basi lavanti per shampoo o formulare lozioni, anche in associazione ad altri principi attivi.


Leggi anche questi articoli