Tipologie di capelli

Si possono distinguere tre tipologie di capelli secondo l’aspetto che il fusto può assumere sulla base della forma della sua sezione capillare (geneticamente determinata). I capelli possono, quindi, essere:

  • cimotrici: ondulati o ricci a sezione ovale, propri delle razze caucasiche (europee)
  • lissotrici: lisci e a sezione rotonda, propri delle razze mongoliche;
  • ulotrici: lanosi e crespi a sezione piatta, propri delle razze negroidi.

Oltre a questa distinzione, all’interno di ogni tipologia possiamo trovare ulteriori caratteristiche che ne determinano lo spessore, il colore, ecc.

Vedi anche: morfologia dei capelli e del sistema pilifero


Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!