Sindrome dei capelli impettinabili

La sindrome dei capelli impettinabili, generalmente considerata ereditaria, porta alla crescita di capelli che, come dice il nome, sono sempre arruffati, non si riescono a pettinare o spazzolare, e la persona ha sempre un aspetto disordinato. Può comparire, con piccole zone di capelli dritti, anche nei neri. I capelli impettinabili, hanno sezione triangolare con depressioni lungo il fusto. La sindrome colpisce tra i tre mesi e i 12 anni di età e poi si registra un miglioramento nell’adulto.


Leggi anche questi articoli

Trapianto di capelli: quando ricrescono i capelli?

Quali sono le tempistiche di ricrescita dei capelli dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli? Nelle prime settimane i miglioramenti sono quasi impercettibili ma vediamo assieme quali sono le tempistiche!

Telogen

È la fase di riposo e il periodo terminale durante il quale il capello si trova ancora nel follicolo pilifero … Vedi articolo