Peli

Distinguiamo due tipologie di peli a seconda della dimensione:

  • peli terminali: sono visibili e pigmentati, sono peli terminali i capelli, la barba, i baffi, le ciglia e le sopracciglia, i peli ascellari, del corpo e di braccia e gambe.
  • peli del vello: sono molto sottili, non pigmentati, corti e soffici. Sono distribuiti in tutto il corpo, in particolare sul viso, sul cuoio capelluto e sulle cosce.

Il numero di peli e il ritmo di crescita degli stessi sono quasi identici nell’uomo e nella donna anche se la crescita è leggermente più rapida nella donna. Già al quinto mese il feto è dotato di peli su tutta la superficie corporea.
Il passaggio da pelo del vello a pelo terminale è evidente nell’uomo alla comparsa di barba e baffi. Lo stesso passaggio si osserva nell’uomo anziano con la comparsa di peli terminali nelle orecchie e nelle narici.

Tra le varie popolazioni i peli cambiano per colore, diametro e forma ma a livello chimico non si notano differenze. L’evoluzione ha portato l’uomo a ricevere pochissima protezione ambientale dai peli, fatta eccezione per ciglia, sopracciglia e peli nasali. Possiamo concludere che la funzione dei peli è sostanzialmente estetica, psicologica e sociale.


Leggi anche questi articoli

Manutenzione Integra

L'infoltimento Integra non richiede particolare manutenzione per questo è molto semplice da gestire ed è adatto a tutte quelle persone … Vedi articolo